banner_sito

Boeing B-52 Stratofortress

 

Boeing B-52 Stratofortress

Informazioni

Scheda tecnica

Fotografie

Boeing B-52 Stratofortress

Boeing B-52 Stratofortress

Noto come il bombardiere più longevo della storia, il B-52 nacque per la necessità del Pentagono di un bombardiere strategico e furono creati, dalla Boeing, una trentina di progetti con ala e motori diversi. Alla fine venne scelto il Model 464-49, molto simile al B-47, con ala a freccia di 35°, otto motori Pratt & Whitney JT-3A da 45 kN in gondole subalari e posti di pilotaggio in tandem.
I primi due prototipi, XB-52 ed YB-52, furono utilizzati nelle valutazioni contro il Convair YB-60, una specie di B-36 con nuova ala e coda e motori a getto. Il primo volo del B-52 avvenne il 15 aprile 1952 ed alla fine si dimostrarono le sue caratteristiche avanzate rispetto all'YB-60.
Con la produzione i serie, dal B-52A il tettuccio fu modificato per disporre i posti affiancati. All'epoca dell'entrata in servizio il B-52 era l'aereo con la più grande autonomia, trasportando 147.120 litri di carburante, era alto 14,72 m a causa dell'enorme deriva ed aveva otto motori appesi alle ali in gondole doppie, come i motori interni del B-47.
L'ala è calettata di 8° e l'aereo al decollo non ruota ma prende semplicemente quota e all'atterraggio viene regolarmente usato il suo paracadute-freno di 13,41 m.
In totale sono stati prodotti 744 esemplari, tutti essenzialmente simili, cambiando sostanzialmente i motori.
Ai primi 3 B-52A con i J57-P-9W seguirono 23 B-52B con motori J57-P-19W, -29W, -29WA. Ai 35 B-52C si unirono anche gli RB-52B da ricognizione modificati, e presentarono una maggiore capacità combustibile sia interna che esterna.
Il B-52D, costruito in 170 esemplari, che sostanzialmente era un B-52C senza la capsula da ricognizione, volò il 14 maggio 1956 fu seguito da 100 B-52E con modifiche interne e poi da 89 B-52F.
Con i 193 B-52G vennero introdotte le modifiche maggiori, con una deriva più bassa, piani di coda ridotti, un'ala migliorata con serbatoi integrali arrivando a 176.309 litri interni di carburante e 2.650 litri in ciascuno dei due serbatoi esterni. Il peso massimo venne incrementato a 221.357 kg. Il B-52G era stato progettato per il trasporto del missile GAM-87A Skybolt, poi cancellato, e nella stiva poteva portare quattro ADM-20A Quail da inganno e due GAM-77 (AGM-28) da crociera.
In coda rimanevano le quattro mitragliatrici da 12,7 mm con sistema di controllo del fuoco AN/ASG-15 comandato dal mitragliere in cabina.
Ultima versione è stata la B-52H, costruita in 102 esemplari, che era in pratica un B-52G con otto motori Pratt & Whitney TF33-P-1 o P-3 da 77 kN, mentre in coda vi era solo un cannone da 30 mm Vulcan e l'ultimo esemplare fu consegnato il 26 ottobre 1962.
La parte più importante dell'aereo è costituita dall'ala, costruita in cinque sezioni e due longheroni ed è abbastanza flessibile da assorbire le vibrazioni aerodinamiche. I motori sono appesi a dei piloni che hanno tre elementi strutturali di collegamento all'ala. Sulle semiali sono presenti sette diruttori per controllare il rollio e sono presenti dei generatori di vortici.
I motori TF33 sono in pratica una conversione da getto a ventola di J57 ed hanno richiesto l'ingrandimento delle gondole per far entrare la turbina. Con queste modifiche vi fu un aumento del 50% di spinta al decollo e del 27% in crociera con un consumo minore del 13%.
La coda dell'aereo era dotata di un timone alto 9,30 m accorciato a 6,98 m dal B-52G in poi mentre i piani di coda, con freccia di 35° come l'ala, hanno un'apertura di 15,85 m ed una superficie di 83,61 m² e dalla versione B-52G sono dotati di un sistema ad incidenza variabile movendosi da +4° a -9°.
Il B-52H è stato sottoposto all'aggiornamento CEM (Conventional Enhancement Modification) per aumentare le sue capacità d'armamento convenzionale. È stato dotato di sistema di navigazione GPS e database Mil. Std. 1760 in modo da essere interfacciato con armi intelligenti come la JDAM, a guida GPS, la JSOW, arma stand-off, e WCMD, un lanciatore di munizioni con compensazione del vento. Inoltre i travetti sono stati adattati al trasporto di bombe da 907 kg e si è proceduto ad omologarli ai missili Harpoon ed AGM-142. hanno anche ricevuto radio Wave Quick II e SINCGARS per trasmissioni sicure.
Principale arma guidata è il missile AGM-86 ALCM (Air Launched Cruise Missile) ed è disponibile sia con testata nucleare (AGM-86A) che convenzionale (AGM-86B). Dotato di una turboventola Williams F107-WR-101 ha ali e piani di coda dispiegabili al lancio ed un'autonomia di 2500 km nella versione AGM-86B e 2000 km come AGM-86C. Il sistema di guida dell'AMG-86B è composto da un TERCOM a riconoscimento orografico del terreno ed ha prememorizzati i dati cartografici e quelli dell'obbiettivo e durante il volo si aggiorna confrontando tali dati con quelli rilevati. L'AGM-86C invece usa lo stesso sistema ma ha un GPS per l'aggiornamento della posizione.
IN SERVIZIO
Dopo un decennio di lavoro il 29 giugno 1955 poterono entrare in servizio i primi B-52B, il cui equipaggio era composto da due piloti, un navigatore, un navigatore radar (bombardiere) ed un mitragliere. La prova delle sue capacità si ebbe quando, con l'entrata in servizio dei KC-135, una flotta di B-52 volò intorno al mondo per 39000 km senza scalo e con rifornimenti in volo in 45 ore e 19 minuti.
Nel 1956 inoltre aveva anche sganciato la prima bomba H aerotrasportata statunitense e nel 1952 ne furono sganciate altre sul Pacifico ed i B-52 riportarono dei danni anche ad 8 km di distanza. Ciò dimostrò che in caso di conflitto atomico gli equipaggi si sarebbero trovati a volare in modo completamente differente.
Nessuno però volle cambiargli ruolo, a dimostrazione della sua validità, e quindi i velivoli rimasero in allerta nucleare fino al 28 settembre 1991 anche se era dal 1967 che i velivoli non volavano in tale ruolo-
All'RB-52B fu affidato la missione della ricognizione con altri due membri d'equipaggio e fotocamere o strumentazioni elettroniche ed anche i B-52C erano in questa configurazione.
Col tempo però a causa della diffusione dei SAM sovietici, il B-52 dovette passare dal bombardamento ad alta quota a quello a bassa quota e le sue armi non erano adeguate per tale missione almeno finché non entrò in servizio il missile di crociera Hound Dog. Inoltre l velivolo man mano è stato aggiornato nei suoi equipaggiamenti di difesa ECM.
Con lo scoppio della Guerra del Vietnam il B-52 è passato anche al bombardamento convenzionale e molti della versione D furono usati in tale ruolo mentre le versioni G e H rimasero per il nucleare e per i missili di crociera.
Su queste ultime versioni c'è stato il maggiore lavoro, creando piloni in grado di trasportare missili da crociera. Con la fine dell'allerta nucleare si poterono trasportare 12 missili da crociera AGM-86 esternamente e nella Desert Storm, sul Golfo Persico vi fu il primo impiego di tale arma. Successivamente il B-52G è stata ritirato sostituito dal B-1B ed oggi solo i B-52H sono in servizio, essendo l'aereo più longevo nella storia ed anche uno tra i più efficienti, riuscendo ancora a portare a termine le proprie missioni e se ne prevede l'uso per altri 25 anni.

Mappa Del Sito