banner_sito

Locheed F-117 Nighthawk

SVILUPPO
Col crescente sviluppo dei missili terra-aria si facevano sempre più insistenti le richieste per un aereo d’attacco stealth in grado di restare invisibile ai radar usando armamento di precisione senza dover per forza volare a bassissima quota come nelle missioni di F-111 ed A-6. I primi studi risalgono all’inizio degli anni Settanta quando la DARPA e il Flight Dynamics Laboratory studiarono l’uso di materiali plastici su un aereo da turismo Windecker Eagle I, immatricolato quale YE-5A e studiato anche dall’US Army.
Il programma venne denominato Have Blue e nel 1975 venne emessa una specifica per un dimostratore di fattibilità XST (eXperimental Survivable Testbed), specifica alla quale sembra non sia stata invitata la Lockheed in quanto aveva poca esperienza recente in campo dei caccia (l’aereo in origine era designato quale caccia) nonostante avesse già svolto ricerche nel campo dell’invisibilità radar con l’U-2 e l’SR-71. Questa comunque avviò un progetto autonomamente presentandolo direttamente all’USAF che la ritenne degna di essere finalista con la Northrop (progetto Shamu) e nel 1976 fu firmato un contratto per due dimostratori della Lockheed (anche se alcune fonti riportano la costruzione di due prototipi anche dello sconfitto progetto Northrop).
Il primo prototipo, denominato HB-1001, era simile al definitivo F-117 ma aveva freccia alare maggiore e derive inclinate verso l’interno. Il primo volo avvenne il 1 dicembre 1977 dalla base aerea sul Groom Dry Lake. Il 4 maggio 1978 l’aeroplano andò perduto in un atterraggio non riuscito ma il pilota Bill Park riuscì ad eiettarsi. Il secondo prototipo HB-1002 volò il 20 luglio 1978 ed anch’esso andò perduto dopo circa un anno.
La versione definita, progetto Senior Trend, volò la prima volta il 18 giugno 1981 e dalle prove di riflessione radar, l’aereo risultava invisibile fino a circa 20-26 km di distanza.
Le prime consegne iniziarono il 23 agosto 1982, con due mesi di ritardo a causa di incidenti, e si protrassero fino al 12 luglio 1990 con la consegna del 66° esemplare, quantitativo comprendente 5 esemplari di pre-serie e minore degli iniziali 100 esemplari richiesti ma dal costo complessivo eccessivo (ogni esemplare venne a costare 46,2 milioni di dollari per un totale, del programma, di 56,56 miliardi di dollari).









Mappa Del Sito