banner_sito

Mikoyan Ye-152A/Ye-151-1/2

 

Dati tecnici
Ye-152A
Ye-152-1/2

Ye-152A
Ye-152A Lo Ye-152A nacque per sviluppare un intercettore contro aerei nemici che volassero a quote tra i 1000 ed i 23000 m ad una velocità di 2000 km/h inoltre doveva servire per sperimentare il sistema d’arma Uragan-5B che sullo Ye-150 non poté essere provato in quanto la messa a punto del motore andò avanti per 18 mesi.
Per questo fu prescelto di utilizzare due turboreattori Mikouline R-IIF-300 da 3880 kg/spinta a secco e 5740 kg/spinta con postbruciatore.
Il cono della presa d’aria è fisso, ingloba l’antenna del radar, ed ha una forma a tripla conicità in modo da smorzare l’onda d’urto che si genera a velocità supersoniche. Come i prototipi Ye-150 e 151 nel condotto della presa d’aria è presente un anello mobile tramite comandi idraulici, in tre posizione stavolta, per adattare la geometria interna al numero di Mach.
Ye-152ALa cellula dell’aeroplano è direttamente derivata dall’Ye-150 con il necessario allargamento per montare due motori invece di uno. Le superfici aerodinamiche sono le stesse del 150 e quindi l’apertura dei piani di coda è passata da 5,292 m a 5,85 m e furono montati tre aerofreni e due paracadute freno in coda per migliorare le condizioni d’atterraggio. I serbatoi di combustibile ora avevano una capacità totale di 4400 litri.
Ye-152AL’aereo uscì di fabbrica nel giugno 1959 compiendo il primo volo il 10 luglio 1959, pilotato da G. K. Mossolov e le prove durarono fino al 6 agosto 1960, effettuando 55 voli di cui solo due con i soli piloni subalari e altri due con piloni e missili K-9. Con i piloni montati fu possibile raggiungere una velocità massima di 1650 km/h a 13000 m. Furono effettuate anche dieci prove di riaccensione dei motori in volo tra i 6000 ed i 10500 m e in tutti i casi i motori si riaccesero al primo tentativo in 15-25 secondi.

Scheda tecnica Ye-152A
Tipo
: caccia intercettore sperimentale
Impianto propulsivo: due turboreattori a doppio flusso R-IIF-300 da 3880 kg/spinta a secco e 5740 kg/spinta con postbruciatore.
Capacità combustibile: interna 4400 litri.
Dimensioni: apertura alare 8,488 m; lunghezza 19 m, 15,45 m senza cono anteriore; superficie alare 34,02 m2; carreggiata carrello 3,322 m; passo carrello 5,996 m.
Pesi: massimo al decollo 13960 kg; carico alare 367,43/410,34 kg/m2.
Prestazioni: velocità max 2500 km/h a 20000 m (Mach 2,35), 2135 km/h a 13700 m (Mach 2,01); salita a 10.000 m in 1,48 min, a 20.000 m in 7,64 min; corsa di decollo 1000 m; corsa d'atterraggio 1600 m; tangenza pratica 19.800 m.
Armamento: due missili K-9 a guida radar.

Ye-152A Ye-152A Ye-152A

Ye-152A
Ye-152A

Ye-152-1/2
Ye-152A Lo Ye-152 nacque dalla fusione tra l’Ye-150 e l’Ye-152A che han messo a punto il motore R-15-300 e il sistema d’arma Uragan-5B/missili K-9. Con l’aiuto dei piloti collaudatori Mossolov e Fedotov furono risolti i tremiti di fine ala, le vibrazioni degli alettoni e furono migliorate le condizioni di rullaggio a terra e la stabilità in volo con un carico alare minore.
Per aumentare il carico alare venne riprogettato il profilo alare in modo da avere una corda all’estremità maggiore, cosa che permise anche il montaggio dei missili alle estremità alari. L’ala modificata inoltre permise di allargare la carreggiata del carrello aumentando al stabilità durante il rullaggio. La stabilità direzionale in volo fu migliorata aumentando la corda della deriva e la superficie della pinna ventrale in modo che l’impennaggio verticale lavorasse meglio.
Ye-152AIl nuovo aeroplano era progettato per volare a 1600 km/h a 1000 m e 2500 km/h a 20000 m ed oltre per l’intercettazione di ricognitori e bombardieri nemici. L’ala era trapezoidale con freccia al bordo d’attacco di 53° e 47’ ed un profilo sottile (3,5% alla radice e 5% all’estremità). Il cono della presa d’aria era come sui precedenti modelli, fisso e con tre angolazioni di conicità e costruito in materiale dielettrico per contenere l’antenna del radar. Il muso era lo stesso dell’Ye-152A ma era dotato di un sistema di aspirazione dello strato limite per aumentare la stabilità del flusso d’aria avanti al compressore del motore. Rispetto al modello precedente vi era un solo aerofreno ed il paracadute freno era alloggiato alla radice della pina ventrale.
Ye-152A Tutte le superfici mobili erano asservite da servocomandi idraulici il cui impianto utilizzava il liquido AMG-IO ad una pressione di 210 atmosfere.
La capacità combustibile interna passava a 4960 litri mentre esternamente era possibile trasportare un serbatoio da 1500 litri in fusoliera. Il motore R-15-300 come nei precedenti modelli garantiva una spinta di 6890 kg a secco e 10210 kg con postbruciatore ed era disponibile l’“eiettore”.
L’uscita di fabbrica avvenne il 16 marzo 1961 ed il primo volo avvenne il 21 aprile pilotato da Mossolov, con una massa di 263 kg provvisoria nel muso. Le prove ebbero luogo tra il 21 aprile 1961 e l'8 gennaio 1962 e dal 20 marzo all'11 settembre 1962 effettuando 67 voli, di cui 51 senza missili, 5 con missili e 11 senza rotaie dei missili.
Le prove sull’Ye-152/1 misero in luce alcuni problemi risolti nel secondo prototipo Ye-152/2 che differiva soprattutto per due punti: fu modificato l’ordine di utilizzo dei serbatoi per aumentare la stabilità in beccheggio e fu migliorato il sistema di aspirazione dello strato limite aumentando la superfiche della zona perforata attorno al cono della presa d’aria.
Ye-152A Durante le prove il secondo prototipo raggiunse 2740 km/h a 22500 m in configurazione pulita mentre con i due missili K-9 montati alle estremità si raggiunse la velocità di 2421 km/h (Mach 2,28) a 18000 m. La manovrabilità non risultò essere molto migliore del primo prototipo e la sospensione delle prove su questo come l’abbandono dello sviluppo del missile K-9 decretarono la fine anche del secondo prototipo quando le prove era terminate solo al 60%.

Scheda tecnica Ye-152/1
Tipo
: caccia intercettore sperimentale
Impianto propulsivo: due turboreattori a doppio flusso R-15-300 da 6890 kg/spinta a secco e 10210 kg/spinta con postbruciatore; disponibile l'eiettore.
Capacità combustibile: interna 4960 litri.
Dimensioni: apertura alare 8,793 m; lunghezza 19,656 m, 16,603 m senza cono anteriore; superficie alare 42,02 m2; carreggiata carrello 4,20 m; passo carrello 6,265 m.
Pesi: a vuoto 10.900 kg; massimo al decollo 14.900 kg; carico alare 341,50/454,59 kg/m2.
Prestazioni: velocità max 2740 km/h a 22500 m (Mach 2,58) in configurazione pulita, 2421 km/h a 18000 m (Mach 2,01) con i due missili K-9; salita a 10.000 m in 3,67 min, a 20.000 m in 5,33 min; corsa di decollo 1185 m; corsa d'atterraggio 1300 m; tangenza pratica 22670 m.
Armamento: due missili K-9 a guida radar.

Mappa Del Sito